.
Annunci online

bloggerperfecto
Il gallo senza le galline non può fare l’uomo
DIARI
27 giugno 2007
Gioca con Coon

Vai dal mitico Raccoon!

Tralasciando le più comuni paure: morte, malattia, peste e carestia, ho paura  anche solo di guardare una qualsiasi arma da fuoco, ho paura del fuoco,  del mare agitato, spesso, in periodi d’instabilità emotiva, ho paura dell’acqua alta…da piccola infatti credevo di essere morta annegata in qualche vita precedente. Mi spaventano le persone eccessivamente buone, e quelle eccessivamente cerimoniose. Mi spaventano le bugie inutili, mi spaventa l’egocentrismo e la vanità. Mi spaventano la pigrizia, l’astenia e l’apatia. Mi spaventano i numeri chè non sono opinabili. Temo la severità, della vita e delle persone. Temo il “così è”, tanto quanto il “così non è”. Ho paura di essere dimenticata… ci si dimentica di qualcuno anche solo per un nano secondo e la frittata è fatta, perché il dimenticato è perduto (almeno per quanto mi riguarda). Ho paura dei litigi, quelli veri.. quelli che si chiudono su una porta chiusa. Vado nel panico se mi sento sotto esame, e mi terrorizza il pensiero di veder soffrire il mio cane, perché so che non saprei fare per lui ciò che solo una mamma cane saprebbe. Ho avuto più paura di vivere che di morire.      




permalink | inviato da bp il 27/6/2007 alle 9:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (40) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte


perfectam
@
libero
.
it





 

Nun me tuccate Napule

faciteme ‘o favore,

e nun cuntate stroppole

dicenno ca è folklore!

 

Nun tormentate Napule

cu ll’aria e chi disprezza

chi campa dint’è vicule

e ‘a vita l’apprezza!

 

Nun affliggite Napule

cantanno litanie:

morte, miseria ‘e popolo

e ciento malatie!

....

Saccio ca pure all’Estero

ce stà gente ‘int’e vasce;

perciò cagnate musica!

Jettate ‘sti grancasce!

 

C’è stato maie nu popolo,

Città, nu Continente

addò se campa facile

e nun succede niente?

 

Certo ca no! E scrivetelo!

Facite nu Cungresso!

Parlate! Cunfessatelo

ca ‘o munno è tutto ‘o stesso!

 

Progresso Tecnologico?

È certo, ce fa onore:

s’industrializza l’anema..

se meccanizza ‘o core…!

 

Però Napule… è Napule!

E ‘o Sole che è l’amante

l’asciutta tutte ‘e llacreme!

Perciò nun more…

                          …E Canta!

G.C.











Bippì on TuTubbi









 



Philip Mazzei, mica bruscolini!






 

Penziere mieje, levàteve sti panne,


stracciàtev' 'a cammisa, e ascite annuro.


Si nun tenite n'abito sicuro,


tanta vestite che n'avit' 'a fa?


 

Menàteve spugliate mmiez' 'a via,


e si facite folla, cammenate.


Si sentite strillà, nun ve fermate:


nu penziero spugliato 'a folla fa.


 

Currite ncopp' 'a cimma 'e na muntagna,


e quanno 'e piede se sò cunzumate:


un'ànema e curaggio, e ve menate...


nzerrano ll'uocchie, primm' 'e ve menà!

 

Ca ve trovano annuro? Nun fa niente.


Ce sta sempe nu tizio canusciuto,


ca nun 'o ddice... ca rimmane muto...


e ca ve veste, primm' 'e v'atterrà.

 

E. De Filippo

1948















VIDEO








selezione poetica curata da
pasqualedigennaro











Technorati Profile
 
 
Add to Technorati Favorites
 Add to Technorati Favorites
 Add to Technorati
Favorites

 


Blog-Show la vetrina italiana dei blog!