Blog: http://bloggerperfecto.ilcannocchiale.it

INCOERENZA

INCOERENZA

17 Maggio, Referendum (per la vita)

 1981

12 Giugno, Vermicino 

St’ Umanità

ca senza riflessione

ha detto “si” p’accidere ‘e ccriature

nun ha durmuto ‘na nuttata sana!

 

Ll’uocchie azzeccate ‘int’ ‘o televisore…

‘O friddo dint’a ll’osse…

‘O core a piezze:

- ‘N’anema ‘e Ddio è caduta abbascio ‘o puzzo! -

 

E n’ha mmiscate lacrime e preghiere,

e n’ha prummise vute e bbone azione

penzanno:

<<Chi sa? Forse aggio sbagliato

mettendo ‘a croce addò nun ce vuleva!>>

 

Dicette << No >> !

 

E mo ch’ha ‘ntiso ‘a voce,

voce nnucente che cercava AIUTO,

che venèva ‘a llà ssotto,

da llà ‘nfunno

- addò ‘o nennillo steva accartocciato

comm’ ‘e creature ‘nchiuese ‘ncuorp’ ‘ a e mamme –

 

perzone anziane, giuvane e guagliune,

arresecanno pure ‘a vita lloro,

hanno cercato ‘e fa’, senza penzà,

chello ca manco Ddio ha pututo fa’.

 

…E m’addimmanno:

<< Ma comm’è ca ‘o munno

ancora nun capisce ‘o riesto ‘e niente?

È ssempe ‘na bannera ‘nmiez’ ‘o viento

che sbatte e che s’avòta ‘a ccà e ‘a llà? >>

Dicimmo ‘e NO!

Mettimmo ‘e parte ‘arraggio!

Però…

Vulesse ave’ ‘a priezza ‘e dì ch’ ‘a gente

sincera è stata a Giugno…

E fauza a Maggio!

                                    Giuseppe Cangiano

Pubblicato il 30/3/2007 alle 17.55 nella rubrica NonnoPoeta.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web