Blog: http://bloggerperfecto.ilcannocchiale.it

Una Napoli non fa primavera



Sesta nonché penultima tappa.

Svegli alla primm’ora, com’è d’uopo per noi del pdn. Visioni contrastanti non ci impediscono di continuare la marcia, anzi, la arricchiscono di vie e viuzze altrimenti rimaste buie. Ognuno reca il suo bagaglio, e ogni bagaglio è diverso dall’altro. In ogni bagaglio c’è una Napoli: c’è la Napoli che è, c’è quella che è stata, quella che sarà, quella che dovrebbe essere, quella che dovrebbe non essere più e c’è pure quella che potrebbe essere ma anche no.  Ognuno è fiero del proprio bagaglio, e nessuno cede all’idea che l’altrui bagaglio posso essere più ricco od esauriente del proprio. Ed è questa molteplicità di bagagli a  rimetterci sulla retta via. Creare una città con mille corpi ed una testa unica, sarebbe mostruoso. Impresa impossibile diventa allora provare a disporre il caos su di un piano piano, disumana faccenda, direi, inutile e disperatissima.



Segnaliamo il compleanno di Uragano Jepson, a cui presentiamo i notri auguri più cardiaci,  la Buona Fede di CarloZ e la Possibilità di Ugolino

Pubblicato il 5/7/2007 alle 13.22 nella rubrica PDN.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web