Blog: http://bloggerperfecto.ilcannocchiale.it

Poesia d'autore

I TRE MOMENTI


Primo momento, quello della pienezza, dell'avvolgimento

IL CALICE
Calice, che ristori
le raspose labbra
dei solitari
ed anneghi
nell'effimero
oblìo che al deserto
miraggio d'oasi
illumina.
Angelo, che dai colore
a stalagmiti amianto.
Amore
che il freddo
brucia.


Secondo momento, quello del vuoto, dell'abbandonato, del freddo

L'ADDIO
A voce bassa.
Le parole
respirale.

Lago
sotto diluvio
bruno
plenilunio di sonno,
intimo addio
di bianche scogliere

ed ora vuota
la stanza.



Terzo momento, quello in cui non ricordi più come si ama, e dubiti che ti sia accaduto realmente, ma le vite di chi ti circonda, in pochi e rari istanti, te ne parlano.... basta ascoltare.

LA NUVOLA
"Se solo voi sapeste
anime timorate
di quanto scintillano le stelle
quando non v'è luce alcuna
a turbarne il riposo"
Continuò.

"Se solo voi sapeste
del dondolìo dei prati
del pazzo brillìo
d' un rivolo di fonte,
dei pettirossi"
Tacque.

"Se solo voi sapeste
dell' immenso cielo che vi si cela
dei loquaci balbettii
che labbra non comandano,
dei muti silenzi"
Amava.

4 settembre 2003

Pubblicato il 18/10/2007 alle 11.23 nella rubrica PoetiD'altriBlog.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web