Blog: http://bloggerperfecto.ilcannocchiale.it

Perciò nun more… e Canta

Testo 

1. Ma questo è un’epilogo grande quanto una casa!!  

 

..perchè questo mondo non si è fermato con bp (strano ma vero)  anzi che si è imbizzarrito tanto che ancora corre. E io appresso a lui, corro, m’imbizzarrisco.

 

Sono stati giorni duri quelli passati, sono stati giorni passati afforza, soffocanti e pesanti - ma già nelle parole “sono stati”/“passati” si ode il suono del mare-. Quanto soffocante e pesante è stato seguire il tristo epilogo di quel che un tempo fu dtto “Napoli”.  Scrivo –e penso- epilogo, perché ho letto cose che voi umani avreste forse condiviso e appoggiato. E qui casca l’epilogo, nel consenso generale, nell’unanimità: “Unan1mous” come scrisse il poeta. “Napoli” che prende a schifare se stessa quanto e più un qualunque furastiero!? Ma questo è un’epilogo grande quanto una casa!! E sia. Let it be, let it be there will be an answer, let it be.

…stamattina però ho visto uno spazzino. Egli si aggirava timido per i marciapiedi sotto casa mia, e volteggiava di carta in carta… e non se n’è fatta scappare una! Mi sono commossa, avrei tanto voluto piangere, ma non ho potuto… . Ho visto quel sole rosso e grosso che ci abbiamo solo noi qui in quel che un giorno fu detto “Napoli”, ho pensato che si ce sta ‘o sole, si ce sta ‘o mare… e allora mi sono messa  a ballare, a ballare e a cantare “furniculì furniculà”, e me ne sono andata in giro così, cantando e ballando, ballando e cantando…

 


2.  Rapporto Confidenziale

 


3.
Riunione dei blogger laici al VI Congresso dell'Associazione Coscioni

Pubblicato il 14/1/2008 alle 15.30 nella rubrica TeleCanto e TeleSuono.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web